mercoledì 31 agosto 2016

Guerra bagnata


La prima cosa che metto in valigia prima di partire per un viaggio è il costume da bagno!
Sì, anche in inverno...non si sa mai che non si trovi una qualche piscina coperta o che venga voglia di un bagno ghiacciato ;-)

Quindi anche nella casa in montagna il costume lo abbiamo portato, pur essendo lontani almeno un'ora da qualsivoglia lago o piscina, ed anche questa volta la mia teoria, che il costume serve sempre, è stata confermata!


Un pomeriggio, stanchi delle camminate dei giorni precedenti, abbiamo deciso di stare a casa a giocare sul terrazzo, qualcuno ha tirato fuori la possibilità di bagnarci un po' visto che c'era caldo e così abbiamo sperimentato un nuovo gioco d'acqua: la guerra bagnata!

L'idea mi è venuta una notte mentre non riuscivo a prendere sonno e ora che l'abbiamo sperimentata posso dire che è effettivamente molto divertente.


Serve un grande recipiente pieno d'acqua e per ogni giocatore un bicchiere e un coperchio.

Scopo è bagnare gli altri attingendo l'acqua con il bicchiere dalla bacinella comune e intanto pararsi con il coperchio dagli schizzi altrui.

Vincitori non ce ne sono, il bello di questo gioco è veramente già solo il partecipare!



Oggi Lily è in piscina a festeggiare (in ritardo) il suo compleanno. Per non far pesare la cosa a BB, ho invitato due amichette per giocare...e visto il caldo credo che questo gioco ci tornerà molto utile oggi pomeriggio in giardino!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...