mercoledì 25 novembre 2015

Insalata di cavolo cappuccio o Krautsalat

Da quando abito qui nel veronese mi sento circondata dai cavoli...cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolfiore, broccoli e compagnia bella non mancano mai sulla tavola dei miei suoceri, delle mie amiche e sul banco della frutta e verdura di Francesconi, il mio contadino di fiducia. 
Sinceramente varie volte nei primi anni mi è capitato di comperare il cavolo cappuccio e di lasciarlo ammuffire in fondo al frigo o di cuocerlo con la cipolla e poi, dopo averne mangiato un po', il resto farlo andare a male perchè nessuno ne aveva voglia il giorno dopo. 
Poi un giorno mi è tornata alla mente una ricetta di "famiglia", da parte tedesca, in cui il cavolo cappuccio viene mangiato crudo, e da allora non passa settimana durante l'inverno in cui non lo facciamo almeno una volta....coloro che ultimamente sono stati ospiti da noi, ne sanno qualcosa ;-)

Visto che anche le bimbe lo adorano ho pensato di condividere con voi la ricetta. All'apparenza sembra un po' complessa perchè la salsa ha tanti ingredienti, ma in realtà si fa in un attimo. 




Io uso di solito la varietà "a punta" perchè è più tenero ma anche il classico cavolo cappuccio tondo va bene. Tagliatelo a metà e togliete il torsolo. 



Affettatelo sottilmente e lavatelo. 



Scolatelo dall'acqua e mettetelo in un canovaccio per asciugarlo un po'. Io ho in cucina una federa bianca adibita a questo scopo (su consiglio della mammina!), così non fuoriesce niente al passaggio successivo. 



Ora un passaggio fondamentale: bisogna rompere e strizzare con le mani il più possibile il cavolo contenuto nella federa, risulterà più morbido e piacevole da mangiare...io per questo duro lavoro ho un valido aiutante!



E ora pensiamo alla salsa, gli ingredienti li vedete nella foto e le dosi approssimative sono:
- una bella cucchiaiata di yogurt bianco
- la stessa quantità (o un po' di meno) di maionese
- un cucchiaino di senape
- mezzo cucchiaino di zucchero
- q.b. di sale, pepe e dado granulare
A tutto ciò va aggiunto una bella spruzzata di aceto di mele, e se dovesse mancare un po' di olio secondo i vostri gusti potete aggiungere un po' di olio di semi, ma evitate l'olio di oliva che ha un gusto troppo deciso



Mischiate bene gli ingredienti, assaggiate, aggiungete, aggiustate...fino ad ottenere una salsa secondo i vostri gusti. 



Completate l'insalata con dei gherigli di noce spezzettati con le mani, che ci stanno benissimo, e con dell'uvetta se vi piace (noi non la mettiamo perchè non piace a Lily). Mischiate il tutto e lasciate un po' riposare in frigo perchè gli ingredienti si amalgamino bene tra di loro. 
Con cosa mangiare questa ricca insalata? Noi di solito la accompagniamo alla carne, Lily ad esempio adora metterla sul panino insieme all'hamburger, o provatela con i "Nuernberger Wuerschen" che vendono al Lidl per una cena tutta tedesca ;-)

Guten appetit!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...