domenica 17 gennaio 2016

Mei Tai

Il tempo è altalenante, un giorno piove e quello dopo c'è il sole...non mi lamento, meglio così, la varietà di sicuro non annoia. 
I giorni in cui piove tutto diventa un po' più complicato, specialmente il trasporto bambini a e da scuola. Di solito bardo il passeggino di Elia con mantelline della pioggia, ombrelli  e capottine che sembra stia passando una carro di carnevale per le strade del paese. 
Ieri invece ho tirato fuori da un baule il mio vecchio Mei Tai, ve lo ricordate? 





Invece di legarlo come qui a mo' di marsupio, l'ho legato su un fianco, nell'altra mano ho tenuto l'ombrello e, a parte un po' di mal di schiena in più alla sera perchè ormai il pupo di quasi 2 anni pesa, è andata benissimo...e anzi mi è venuta un po' di nostalgia di quando avevo Elia sempre addosso! 



Cosa è esattamente il Mei Tai ve lo spiegavo in questo post qui, quando l'ho cucito per Elia, insieme ai link utili per realizzarlo da sé.

Se vi interessa invece sapere esattamente come e in quali posizioni legarlo potete andare sul sito di Claudia Porta in cui c'è una dettagliata spiegazione fotografica su come fare e con la quale mi sono esercitata. 

Allora mamme di bimbi piccoli o prossime mamme, vi ho incuriosito?


2 commenti:

  1. Incredibile com'è già grande il cucciolo!
    Un bacione ed un buon inizio a te e alla tua bella famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crescono troppo in fretta!!! tu ne sai qualcosa con il tuo ometto! A presto, Lena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...