martedì 17 marzo 2015

Il rito della buonanotte




La sera, dopo una giornata di 9, 10 o 12 ore di lavoro per Franci e una giornata da mamma per me (chi è mamma o ha avuto una mamma sa di cosa parlo), il desiderio più grande è poter schioccare con le dita e trovare tre meravigliosi angioletti lavati, pigiamati e dormienti nei loro letti. 
La realtà, si sa, è diversa, e non sto qui a descriverla perchè è più o meno la stessa come a casa vostra. In più quando tutti i bimbi sono pronti per dormire, c'è da completare il rito serale della buonanotte. 



Da noi si svolge più o meno così: tutti sul lettone, coccole e varie letture (un libro in tedesco o una storia di Topolino e la Bibbia). 
L'importanza delle coccole è risaputa, anche quella della lettura ad alta voce per i bambini. 
La cosa che invece a volte viene un pochino più trascurata è la lettura della Bibbia insieme ai nostri figli. 
Si tende a relegare tutto alla scuola o all'autorità competente in materia, mentre sto scoprendo quanto invece la famiglia sia in primis colei che deve dare solide basi per il futuro ai propri figli. 
Sia che si tratti di educazione, sia che si tratti di fede, sia che si tratti di sapere o di attività fisica. 
Certo non possiamo essere esperti in tutto, ma ciò non è necessario per dare delle basi ai nostri figli. 

C'era una blogger che scriveva "scrivo solo di quello che non so, così nel frattempo lo imparo". La stessa cosa si può applicare in ogni ambito della nostra vita (e non intendo il parlare a vanvera di qualcosa, ma l'informarmi di una cosa per poterne poi parlare!).

Spesso altre mamme mi dicono: per te è facile parlare di Gesù ai tuoi bambini, perchè conosci bene la Bibbia, io invece non saprei come spiegare certe cose perchè io stessa non le ho ancora capite. 
L'incoraggiamento che vorrei dare a queste mamme è di cominciare ogni sera a leggere con i propri figli un capitolo di una Bibbia per bambini (noi ad esempio usiamo questa al momento). 

Leggendo insieme si impareranno tante lezioni importanti e se ne può parlare insieme, e se a qualche domanda non si riesce a rispondere si può sempre dire "Non lo so di preciso, domani mi informo e te lo spiego", i bambini sono molto comprensivi e non saranno delusi. 

Il semplice gesto di leggere la Parola di Dio in famiglia avrà dei grandi benefici su ogni membro della famiglia stessa, e magari potrà essere lo stimolo per noi adulti a prendere in mano qualche volta in più la Bibbia per conoscere meglio Dio. 

2 commenti:

  1. E' vero la lettura della Parola di Dio è qualcosa di prezioso che i nostri figli conserveranno nei loro cuori. Ottima abitudine che condividiamo anche noi, sebbene i nostri ragazzi siano più grandi. Spesso leggiamo delle piccole riflessioni prese da "La Via Luminosa". Continuate così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io leggevo "La via luminosa" da piccola! Devo cercarne uno per i miei pargoli. Grazie per il tuo commento! Ciao, Lena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...