giovedì 2 ottobre 2014

Fascia ad anello


La tanto amata fascia azzurra è lì in ingresso che continua a guardarmi ogni volta che esco con il pupo, lanciandomi sguardi di disprezzo...ma ormai, salvo "giornate no" in cui Elia è particolarmente nervoso e ha bisogno di una coccola in più, la cara fascia non la uso più e preferisco il passeggino.
La scelta è venuta un po' da sola, da un lato il peso e la lunghezza di Elia che cominciano ad ostacolare un bel po' la mia libertà di movimento e dall'altra parte la curiosità del pupo verso il mondo e la sua voglia di tenere oggetti in mano. 

Ora però il problema
che avevo era dover tenere Elia in braccio nei piccoli spostamenti tipo quando portiamo a scuola BB, dal cancello della scuola fino in classe al primo piano, o al parco da un'altalena all'altra ecc... e la cosa cominciava ad essere un po' scomoda: il bimbo ti scivola, si agita, tu devi tenere in mano altre mille cose e qualcosa continua a caderti. 

Ed ecco che mi sono ricordata un post letto ancora durante la gravidanza sul blog di Claudia Porta a proposito della fascia ad anello, e così l'altra sera ho spolverato la mia povera macchina da cucire (quanto si sente sola ultimamente!) e mi sono cucita anch'io la semplicissima, ma credetemi praticissima, fascia ad anello. 
Ed ecco il risultato:


Due faccette soddisfatte per la nuova fascia!
E' commovente la facilità di realizzazione di questa fascia: si misura la distanza tra la propria spalla e l'anca, si moltiplica per due il numero ottenuto e si aggiungono due cm per l'orlo. In tutto si fanno due cuciture, una per il lungo della stoffa per renderla doppia e quindi più resistente, e l'altra per chiudere la stoffa ad anello...sto seriamente valutando se realizzarne una in tinta con ogni maglietta che ho tanto è veloce!

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...