giovedì 16 ottobre 2014

Autosvezzamento

Lo ammetto...sono anch'io una mamma di quelle che fa le facce quando imbocca...

Quando Elia ha compiuto 6 mesi per le prime settimane ho seguito da brava il foglietto che mi aveva dato il pediatra sullo svezzamento del lattante. 
Ricca dell'esperienza delle altre due bimbe, la cosa è durata però ben poco e ho cominciato a fare un po' di testa mia, favorendo i cibi di stagione, assecondando i gusti di Elia e facendogli sempre assaggiare un pochino anche quello che avevamo noi nel piatto. Sempre tutto molto graduale ed evitando ovviamente i cibi "spazzatura".




Vagando poi su internet con un piccolo senso di colpa per la mia audacia, ho scoperto due cose che mi hanno tranquillizzato: la nuova linea dello svezzamento prevede che entro l'ottavo mese si inseriscano tutti gli alimenti nel menù del bebè e che molti oggigiorno praticano l'autosvezzamento con i propri figli. 
Quindi, molto più scura di me, posso dire che anche io pratico l'autosvezzamento, entro certi limiti è ovvio, perchè altrimenti il pargolo si nutrirebbe solo di formaggini e banana, e benché fin'ora ci siano solo 5 dentini Elia si è impuntato a non voler mangiare più con il cucchiaino ma tutto da solo con le proprie mani.
Da un lato è comodo mettergli lì la pastina e intanto poter apparecchiare per gli altri, ma dall'altra parte...avete presente, sì, come mi si riduce il pavimento della cucina ogni volta? 


Calcolando che Elia mangia 3 pasti e 2 merende dovrei passare lo straccio almeno 5 volte al giorno in cucina, ma visto che è umanamente impossibile per una mamma con tre figli, spesso mi ritrovo ad imprecare contro le mie ciabatte che si incollano sul pavimento e a rincorrere un bambino gattonante che si lancia in direzione di avanzo di pastina rafferma sotto il tavolo...






Intanto i cibi che ho trovato per aiutare Elia a mangiare da solo ma anche ad assumere alimenti di tipo diverso sono: gli spaetzle (gnocchetti tirolesi) fatti in casa con dentro varie verdure (spinaci o zucca ad esempio), la pastina cotta nel brodo di verdure, i piselli, l'uovo sodo, le minestre di legumi passati con dentro la pasta, i cetrioli a pezzetti, la mozzarella, il prosciutto cotto, il pesce cotto al vapore e servito in piccoli pezzi, i fagiolini lessati, carote e patate lesse presentate a cubetti (che lui mastica e poi risputa il fetentone!), polpettine di carne cotte nel sugo, ogni tipo di frutta a pezzetti (specialmente pera, banana, prugna e uva)....e voi, come ve la siete cavata con lo svezzamento, qualcuno ha qualche idea di cos'altro potrei proporgli? Si accettano tutti i consigli in merito!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...