martedì 10 dicembre 2013

Gioco del gatto e del topo


...e quando il gatto dorme, i topi ballano!
Ma di sicuro non dormono i piccoli partecipanti a questo gioco...a meno che non vogliano finire mangiati!

Questo è un gioco in scatola che avevo da piccola, ma che ho visto si può realizzare in 5 minuti con le cose che abbiamo in casa. 
Abbiamo usato delle perle di legno colorate sulle quali abbiamo disegnato delle faccine da topo, e della lana o spago per fare le code (non fatele troppo corte altrimenti rischiate che durante il gioco vengano schiacciate le mani!). 
Per fare il gatto abbiamo preso invece un contenitore vuoto della ricotta e vi abbiamo incollato su una faccia disegnata su un pezzo di carta.


E ora le regole del gioco:
Ci vogliono almeno due giocatori, ma è più divertente se si è in 4-5. Uno dei partecipanti fa il gatto e tiene in mano il gatto (appoggiato sul tavolo), vicino alle facce dei topolini. 
Gli altri partecipanti tengono ognuno il proprio topolino per la coda. I topi devono essere posizionati così vicini tra di loro da poter entrare tutti sotto il barattolo. 
E ora si comincia, l'ambiente si carica di tensione e tutti i topolini devono essere pronti a scappare non appena il gatto si muove. Il gatto dovrà fare un balzo deciso in avanti cercando di prendere più topi possibile sotto di se. Chi riesce a scappare farà il gatto al turno successivo. 

Questo gioco è ottimo per lavorare sulla concentrazione e attenzione e stimola la prontezza dei riflessi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...