martedì 9 aprile 2013

Bilinguismo: varie attività semplici da realizzare


Come vi racontavo qui, siamo una famiglia bilingue e da ormai 5 mesi sto dando lezioni di tedesco anche a Davide, un bambino di 6 anni nostro vicino di casa. 
La richiesta della mamma di Davide era di svolgere attività molto light per non caricare il bambino eccessivamente, e di svolgere il tutto con la presenza delle mie bambine, e a tali disposizioni mi sono attenuta: abbiamo usato giochi da tavola, giochi motori e anche il gioco simbolico (ad esempio fare la spesa).





Il problema con il passare del tempo è stato trovare un modo divertente per ripassare i vocaboli imparati e così mi sono armata di stampante e google-immagini e ho creato una tombolina con i termini imparati: io dico "Chi ha la mela" in tedesco e senza far vedere l'immagine e loro devono individuare a figura sul proprio foglio se ce l'hanno e dire "Io". 

Dopo due volte però il gioco era già diventato noioso per loro e così ho fotocopiato le tabelle della tombola due volte e ritagliando le singole figure e incollandole sul cartone riciclato delle merendine, ho realizzato un memory. 



Per chi decidesse di insegnare una lingua straniera ai propri figli questi due giochi possono essere molto utili per non far sembrare ripetitivo il ripasso!

Se poi volete insegnare i nomi delle stanze cosa c'è di più bello se non il gioco del nascondino?....però se come me l'ordine non è il vosto forte e volete evitare di avere bambini che vi frugano per casa allora un'idea che potreste copiare è questa, il nascondino da tavolo:


Su un grande cartellone ho disegnato la piantina di una casa e i bambini l'hanno in seguito abbellita disegnando vari mobili. Ad ogni ingresso di stanza ho praticato un taglio con il taglierino e così a turno un bambino nascondeva una cartina del memory raffigurante un personaggio (mamma, papà, nonna....) infilandola nel taglio di una stanza e gli altri bambini, che nell'attesa erano sotto il tavolo per non sbirciare, a turno dovevano indovinare dove il personaggio fosse nascosto. 


E per imparare le parti del corpo? Dopo una serie di giochi motori per memoorizzare i termini ci siamo morti dalle risate disegnando con gli occhi bendati la figura umana, a turno un bambino doveva dire agli altri le parti del corpo da disegnare e sono usciti dei capolavori cubistici...Picasso ci fa un baffo!




3 commenti:

  1. Che idee carine! Ma com'e che a volte riesco a commentarti e a volte no?!
    Figurati che noi in famiglia ne parliamo addirittura tre, di lingue! Ma incredibilmente per ora i bambini sembrano a proprio agio...

    RispondiElimina
  2. Grazie della segnalazione! Il problema è che a volte il blog non si carica correttamente (e gli sfondi appaiono grigi e neri) In quel caso bisogna andare nuovamente sull'indirizzo del blog e allora si carica correttamente (con sfondi rosa). Il problema credo sia legato al fatto che utilizzo una visualizzazione dinamica, però se i problemi continuano dovrò cambiare purtroppo. Ma quali lingue parlate in casa?

    RispondiElimina
  3. Lena, quante belle idee qui da te! Se avrò la fortuna di diventare mamma i tuoi consigli li sfrutterò sicuramente! Grazie!
    Michela

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...