giovedì 8 settembre 2016

La bellezza di un buon libro


C'è una cosa che ultimamente mi sta mancando: la lettura di un buon romanzo. E non è che non ne abbia...pensate che ce n'è uno che mi aspetta sul comodino già da più di sei mesi e ancora non ho avuto il coraggio di aprirlo. Al mare e in montagna neanche a pensarci di trovare del tempo da dedicare alla lettura indisturbata, e tutt'ora a casa temo ad aprire il tanto desiderato romanzo.

Per immergermi in una lettura affascinante ho bisogno di calma e di silenzio, ho bisogno di non venir interrotta ogni 5 minuti, ho bisogno di potermi calare completamente nei personaggi e nella trama che sto leggendo.


Impensabile per ora avere del tempo così durante il giorno, c'è sempre qualcosa da fare, sempre un "Mamma! Mamma!" al quale rispondere.
E la sera? Quando tutti dormono e non ho impegni? Niente, continuo a dare precedenza al blog (come in questo istante!), la voglia di condividere e di scrivere è maggiore a quella di rilassarmi con un buon libro, che poverino continua a rimanere sul comodino a prendere polvere.

Non sono triste di questa cosa però, in fondo si tratta di una scelta, e mentre agogno la lettura indisturbata sulla mia poltrona con una tazza di tè in mano, mi godo a pieno tutto il da fare e il trambusto che ho intorno e mi ricordo che un giorno (molto presto, ahimè!) tutto questo cesserà.

Troppo in fretta crescono i miei piccoli, troppo presto saranno autonomi e non avranno più bisogno del "Mamma! Mamma!" che riempie le mie giornate, e mentre per ora mi gusto questo essere indispensabile mi tengo come sogno nel cassetto il piacere di una buona lettura...sapendo che il giorno in cui avrò tanto tempo per leggere, me la godrò a fondo, e ,mentre ogni tanto alzerò lo sguardo delle pagine per un richiamo sentito in lontananza che mi ricorderà della bellezza e pienezza che ho potuto vivere in questi meravigliosi anni con la mia famiglia, mi accorgerò con piacere che ogni età ha il suo lato bello e meraviglioso che solo vivendo si può scoprire.


Dedicato a mia madre, grande maestra di vita e che mi ha prestato il famoso libro sul mio comodino ;-) 

4 commenti:

  1. Lena hai proprio ragione.... io mi lamento del mamma, mamma! e di quanto non mi lascino in pace neanche un attimo durante la giornata, ma é cosí come dici tu, non manca molto e finirá...
    Sei sempre un esempio per me!!! ciao Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno ho loro vietato di chiamare "mamma mamma!" per un'ora...non ne potevo più! Ma hanno cominciato a chiamarmi "signora signora!" e la cosa non è cambiata di molto :-))) Un abbraccio, Lena

      Elimina
  2. Ti leggo da un po' ma no ti avevo mai scritto...Sono Paola i miei cuccioli di 5,3 anni e 7 mesi riempono le mie giornate rendendole bellissime ma anche faticose...Anch'io ho un libro e tanti progetti che mi aspettano, ma ora va bene così sicura che c'è un momento per tutto...Grazie di dar voce a tanti miei pensieri!!È bello leggere di voi e ogni tanto ritrovarsi nelle tue parole...Un abbraccio!Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola! Grazie per il tuo commento, mi fa sempre un sacco piacere scoprire chi c'è al di là del monitor quando pubblico i miei post! Buon lavoro con i tuoi cuccioli! ;-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...