domenica 19 maggio 2013

La luce della vita



Una sera durante il convegno dello scorso weekend siamo andati in spiaggia, quel giorno era piovuto spesso e in quel momento era in atto un temporale con tanto di tuoni, fulmini e lampi sopra il mare, e noi, dall'asciutto, potevamo osservarlo come al cinema. 


Era stata una giornata pesante per me, avevo avuto un attacco d'ansia  causato da un notevole stress psicologico avuto nelle settimane precedenti il convegno, un attacco di quelli che ti lasciano spossato e con tutto l'apparato digerente in subbuglio, e mentre gli altri erano andati a cena stavo rimuginando tra me perché dovessi soffrire proprio io della sindrome del colon irritabile, e perché si riattivi sempre nei momenti meno appropriati. In ogni caso, dall'esperienza dell'anno scorso, sapevo che in genere dopo una discesa c'è sempre una risalita, una cosa bella, un premio dal cielo....beh, non avrei mai potuto immaginare che il premio sarebbe arrivato tanto in fretta e che fosse stato così bello. 

Mentre poco dopo osservavamo i lampi sulla spiaggia BB si è avvinghiata a me e ha cominciato a chiedermi se forse i lampi fossero la "Luce della vita" di cui io avevo parlato quel giorno nella storia ai bambini. 
Allora le ho spiegato che la luce della vita è molto più grande di un lampo ed è Gesù, e che se Gli facciamo posto nel nostro cuore, Lui entra nella nostra vita inondandola di luce. Allora BB ha detto che lei vuole proprio che Gesù sia la luce della sua vita e lì, sulla spiaggia buia frastornata da tuoni e lampi, la mia piccola BB ha pregato chiedendo a Gesù di entrare nel suo cuore. 

Per alcuni lettori può suonare strano tutto questo discorso, per me posso solo dire che è stato tra i 5 momenti più significativi della mia vita e che ora so che se anche domani dovessimo morire ci ritroveremo sicuramente in cielo tutti e quattro.


"Gesù disse: Io sono la luce del mondo, chi crede in me non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita"

4 commenti:

  1. Ciao Lena, io ho una lunga carriera d'"affezionata" al colon irritabile alle spalle ..perciò ti capisco eccome!
    Che bello il finale del post con il dialogo con la tua bimba!!
    Buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, anche tu con il colon irritabile? La piena comprensione è allora reciproca! Al momento sto riuscendo a tenero molto sotto controllo, e devo dire che la fede in ciò è un grande aiuto, mi sono fatta tutta una raccolta di passi biblici "anti ansia" e che mi danno conforto. Lena

      Elimina
  2. Gloria a Dio! Il Signore è immenso!
    A presto
    Ele
    mellowthings.blogspot.com
    P.s. passa da me... c'è una sorpresa!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...