martedì 29 marzo 2016

Che sorpresa questo uovo di Pasqua!!!


Psst! Questo è un post da leggere sottovoce, perchè tratta di una sorpresa!

In realtà è una sorpresa ora mentre scrivo, e siamo a 5 giorni dalla Pasqua, ma quando voi leggerete questo post sarà una sorpresa ormai passata e quindi in realtà non c'è bisogno di fare tanto i misteriosi...infatti si tratta di una sorpresa che verrà svelata a Pasqua.

Allora veniamo al dunque, qual'è il solito problema delle uova di Pasqua? Esatto, proprio quello: la sorpresa! Non capita mai di trovarci dentro qualcosa di decente, così ho seguito i consigli di Giallo zafferano e quest'anno nell'uovo di Franci la sorpresa gliel'ho messa io!

Ecco come si fa:

Prima di tutto procuratevi un uovo di Pasqua e un pensierino da mettere dentro all'uovo. Noi abbiamo incartato un porta smartphone da attaccare al braccio quando si va a correre. (Quindi Franci, prima mangi la cioccolata, e poi vai a correre, capito?!?!)



Quindi si scarta l'uovo delicatamente, senza rompere carta e sigilli. 



Si scalda un coltello sul fuoco (passaggio da fare più volte) e con molta pazienza si taglia l'uovo a metà. Da noi si è un po' rotto, dato che ho preso un uovo con granella di nocciole, un po' più difficile da tagliare. Comunque al passaggio successivo, con il calore si è riattaccato tutto!



Si toglie la sorpresina che c'è dentro e si regala a qualche figlio. 
Poi si appoggiano le due metà dell'uovo su una piastra calda per alcuni attimi, così che il cioccolato si scioglierà sui bordi e fungerà da colla.


Si mette dentro il pensierino ben incartato. 



Si uniscono le due metà di uovo tenendo premuto per un po'. 
Alla fine basterà incartare nuovamente l'uovo nella sua carta, con fiocchetti e cartoncini, e la sorpresa è pronta. 



Noi siamo soddisfatti del lavoro fatto, lavoro di squadra ovviamente: Lily è stata incaricata di intrattenere Elia lontano dalla cucina (sennò sai i capricci perchè voleva mangiare la cioccolata!), BB era incaricata a fare le foto, io ero incaricata per i passaggi difficili con coltello e fornelli...speriamo al papà sia piaciuta questa sorpresa!!!

2 commenti:

  1. Com'è andata? Bellissima idea e bravissima squadra, io avrei fatto un disastro. Ovviamente con l'aiuto dei gatti -_-'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' andata talmente bene, che sono rimasto due minuti a guardare la sorpresa stupito della sua bellezza e originalità. Se Lena non mi avesse detto niente, sarei ancora lì convinto che nel mio uovo di Pasqua c'era una sorpresa che, da sola, costava cinque volte più del prezzo dell'uovo! Che tonto! (Franci)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...