venerdì 4 dicembre 2015

Tutorial coperta-pigiamosa


Tutti conosciamo queste mitiche coperte con le maniche: ideali per leggere al calduccio stesi sul divano o per guardare un bel film sorseggiando un tè. Penso sia stato uno dei regali preferiti di BB dello scorso Natale, della cara zia Stefy, veramente stra-usata! Il tutorial di oggi si ispira un po' a questa idea, ma adattata a quando si deve lasciare la copertina sul divano per infilarsi nel letto...ed è qui che di solito comincia il problema per noi mamme che abbiamo figli che si muovono tanto nel sonno. 


BB è una di queste: non c'è notte che non la devo coprire e non c'è mattina che non la ritrovo scoperta nel suo letto, infreddolita e con la tosse. Fino a quando ci entrava ha sempre messo un sacco per la nanna, ma ormai non ci sta più e calcolando che dorme sopra nel letto a castello, sarebbe un po' difficile per lei scendere le scalette se gliene cucissi uno su misura. 

L'altra sera, ripiegando le varie coperte di pile sul divano, mi è venuta l'ispirazione per questa rapida soluzione...realizzata in meno di un quarto d'ora (con macchina da cucire) e a prova di bambini col sonno agitato! 
Ecco il tutorial:



Prendete una coperta in pile, se non ne avete potete acquistare pezzi di pile ad un ingrosso di scampoli o semplicemente acquistate una copertina in pile con i saldi che arrivano a gennaio in qualsiasi negozio!
La cosa bella del pile è che è molto caldo e che non ha bisogno di orli. 



Piegatela a metà, nel senso della larghezza. 

Cucite i lati superiore e sinistro, lasciando un foro per il braccio e per la testa. Il foro per la testa dovrà essere abbastanza largo da permettere a tutto il corpo del bambino di passarvi per infilarlo. 



Disegnate un triangolo alla base del vostro rettangolo di pile (con un pennarello o con del gesso) e cucitene il contorno. 

Ora tagliate via il triangolo e un pezzo di stoffa sul lato per far passare il braccio destro. 



Risvoltate il lavoro per nascondere all'interno le cuciture. Per un lavoro fatto a puntino si potrebbe mettere un elastico alle caviglie così che la coperta non finisce sotto ai piedi se troppo lunga (nel caso di BB) e si possono mettere dei bottoni automatici al collo per chiudere l'apertura un po' di più...ma sono optional, e per mamme indaffarate anche non indispensabili ;-) 



Prova coperta-pigiamosa riuscita! Sono due notti che non devo coprire bambini e al mattino si svegliano caldi e coccolati. Unico problema è che BB ormai non se la vuole più togliere di dosso per tutto il giorno!



Della serie non si butta via niente: cucite insieme i due pezzi di stoffa a forma di triangolo e otterrete dei buffi berrettini da notte (...o da mago!). 

6 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...