mercoledì 3 aprile 2013

Multitasking

immagine del web


Che al giorno d'oggi si debba essere donne multitasking non c'è dubbio. Che io abbia per le mani sempre almeno 10 progetti diversi ai quali durante la giornata vanno i miei pensieri, anche questo è assodato. Ma che io mi senta a mio agio in questo ruolo è del tutto discutibile. 

Questa pausa totale durante le vacanze di Pasqua mi ha dato modo di staccare un po' la spina e mi ha dato modo di rilassare completamente il cervello in genere iperattivo...oggi si torna a casa, e insieme alla gioia di rivedere mio marito si fa largo in me il senso di inadeguatezza a fare tutte le cose che mi aspettano al rientro: il ménage famigliare (e se sei una donna che leggi sai che carica ha già solo questa parola....), gli impegni lavorativi e le decisioni che dovrò prendere nell'ambito lavorativo, gli impegni in chiesa, gli impegni verso i parenti e gli amici che non voglio trascurare in tutto ciò, gli impegni di volontariato che mi sono presa per i prossimi mesi.....ce la farò?

In mezzo a tante incertezze e tanti impegni due sicurezze come sempre ce l'ho: la più grande è che Dio mi aiuterà ad affrontare una cosa per volta e con serenità, l'altra è che anche umanamente non sono mai sola ma ho uno splendido marito che mi sostiene in tutto ciò che affrontiamo ogni giorno. 



2 commenti:

  1. Bellissimo post. Concordo sul fatto che tutto non si riesce a fare ma che è necessario delegare anche ad altri e poi affidarsi a Lui per ciò che non è in nostro potere. Buona serata. Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie....per quano riguarda il delegare non vedo l'ra che le mie bimbe siano un po' più grandi per delegare sempre più lavoro casalingo a loro...hi! hi! hi

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...