martedì 2 giugno 2015

Impariamo le tabelline con le lego


Ma quanto sono odiate le tabelline? Già, fino a che non si sanno a memoria le poverine vengono odiate da tutti i bambini, scene di pianto per impararle, ripassarle, saperle a salto, sono all'ordine del giorno per la seconda elementare. Lily non fa eccezione, ma ormai siamo in dirittura d'arrivo: ci manca solo quella del 9!

Ieri ho provato ad unire la sua più grande passione (le Lego) con il suo grande odio (le tabelline) e guardate cosa è uscito da questa addizione: 

Lego+Tabelline=divertimento!!!!

Ho preso 10 mattoncini da 4, sui quali ho scritto le operazioni (9x1, 9x2, ecc...) con un pennarello indelebile. Poi su altri 10 mattoncini da 2, ho scritto i risultati. 

I giochi da fare con questo materiale sono molti e Lily si è talmente divertita che mi ha chiesto di farle anche tutte le altre tabelline così, per poterle ripassare meglio!


Ecco alcuni esempi come si possono usare: 
  1. Il bambino da solo costruisce il muro con le operazioni e accanto i risultati corretti. 
  2. Il genitore forma un muro di operazioni mischiate, e il bambino deve disporre i risultati corretti. 
  3. Il genitore mette i risultati mischiati e il bambino deve capire quale operazione associarvi. 
  4. Il genitore compone le operazioni con i risultati sbagliati (magari su una base più grande di quella della foto) e il bambino deve correggerle. 

Prima di scrivere però tutte le altre tabelline devo capire se poi il pennarello indelebile in qualche modo si può cancellare....non avrei voglia di dover costruire casette con sopra murales matematici ;-) 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...