martedì 21 ottobre 2014

Un libro per sole ragazze




Copertina Boys' Book per Ragazzi in gamba
Copertina Girls' Book per Ragazze in gamba




















Ecco qua la new entry dei libri per lavoretti e affini che è arrivato in settimana a casa nostra. 
Franci in realtà doveva acquistare un libro da regalare a Thomas, il migliore amico di Lily, e quando ha preso in mano il "Boys' book, per ragazzi in gamba" non ha resistito a comperare anche la versione femminile dello stesso per la sua Lilletta, perchè a dir suo Lily è proprio una ragazza in gamba...e anch'io sono stra-d'accordo!




Già prima quei due ne combinavano di tutti i colori fuori in giardino, da soli o con Davide e gli altri vicini, entrambi amanti dei lavoretti, con una grande fantasia e il cervello e le gambe sempre in movimento...ora ogni volta portano giù i loro due manuali e creano di tutto e di più. 

Infatti non so se avete notato che il lavoretto del sabato l'ho fatto da sola con BB...Lily vuole fare tutto da sola o con i suoi amici, al limite mi permette di aiutare un minimo nella ricerca del materiale, ma niente di più. 

E' un altro passo verso l'autonomia, a volte un po' difficile da accettare per una mamma, ma inevitabile, e forse ad un certo punto della mia infanzia questa fase l'ho passata anch'io, chissà. 


Comunque, per tornare al libro, posso dire che è un manuale veramente ben fatto e con tanti spunti e idee per ragazze dagli otto anni in su. 
Ci piace particolarmente che è femminile ma non tutto rosa, fiocchettoso e principesco, cosa che Lily avrebbe trovato a dir poco disgustoso!
E' già un po' che io e Franci cerchiamo di trasmettere alla nostra ragazzina un'immagine positiva della femminilità, cercando di farle notare che non è il colore rosa, i trucchi e i pizzetti a fare di te una vera donna e che non serve che per opposizione alle principesse devi desiderare di essere un maschio, ma che si possono prendere come esempi anche figure femminili da imitare che non siano Cenerentola e company: parliamo di Pippi Calzelunghe, di Madame Curie, di Dora l'esploratrice, di Barbie Moschettiera, della nonna tedesca, per fare dei nomi che lei conosce. 

Altra cosa che mi piace del libro è che le attività vengono spiegate bene, punto per punto, e che sono quasi tutte cose realizzabili con materiali semplici. 
Inoltre ci sono attività per tutte le stagioni, alcune cose pratiche, altre più di ingegno (tipo giochi da tavola), e poi consigli su piante e ricette, alfabeti segreti e trucchi per vestirsi con pareo, ecc.. 
Chissà che per Lily questo non diventerà il libro che per me da piccola è stato "Linneas Jahresbuch" di cui ho parlato qui?

Intanto, di nascosto, io e BB ne approfitteremo ancora un pochino per fare anche noi qualche lavoretto nuovo da documentare qua sul blog ;-)

2 commenti:

  1. Grazie per il consiglio, provo a vedere quello per ragazze (ne abbiamo più di una in lingua russa e nessuno in italiano)

    RispondiElimina
  2. Si, ci sei passata anche tu per quella fase! :-D Me lo ricordo bene. Solo che tu avevi 13 anni, hihi! Ed è una buona fase, molto utile. Bacioni, Anne

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...