sabato 3 maggio 2014

Pannolini lavabili: la mia esperienza


Con Lily e BB non li avevo usati...prima di tutto per ignoranza, a Roma dove vivevo quando è nata Lily non ne avevo mai sentito parlare, mentre quando è nata BB, appena trasferiti qua a Verona, non potevo permettermi di affrontare la spesa. 
Ora che è nato Elia li ho ricevuti in "usufrutto" da mia sorella e mi ci sono messa d'impegno ad utilizzarli, ed ecco quello che vi posso dire a proposito. 
Quello che segue è un post piuttosto tecnico...interessante per gli addetti ai lavori, ma credo che gli altri possano benissimo sorvolarlo!




So che esistono vari modelli, quelli che ho io sono formati da un pannolino esterno composto da una parte impermeabile colorata e una parte in pile interna che è a contatto con la pelle del bambino e resta asciutta, dentro al pannolino vanno inseriti degli assorbenti di stoffa. Di questi assorbenti se ne mettono a seconda del bisogno, uno dura più o meno 2 ore, due arrivano fino a 4 ore, di più non ho mai provato perché non so quanto potrebbe essere comodo per il bebè essere così infagottato. Ultima particolarità è un sistema di bottoncini sul davanti del pannolino che permette di ridurre la dimensione e di utilizzarli già da quando il bebè ha un mese circa, e anche la chiusura sul davanti fatta con il velcro permette di adattarlo perfettamente alla grandezza del bambino. 

Inizialmente ero un po' preoccupata perché i pannolini lasciavano un bel po' di segni rossi sulla pelle dove ci sono gli elastici (tipo il segno che a noi lasciano i calzini sulla caviglia), perché vanno chiusi abbastanza stetti per evitare che i liquidi fuoriescono. Ma in realtà non ho mai riscontrato nessun segnale di fastidio da parte di Elia, il suo comportamento non varia se uso i pannolini commerciali o quelli lavabili. 

I pannolini sporchi di feci vanno sciacquati subito con acqua e sapone e messi in un secchio pieno d'acqua, mente quelli sporchi solo di pipì possono essere messi direttamente nel secchio così come sono. All'acqua in genere aggiungo un po' di bicarbonato, e con l'arrivo dell'estate mi attrezzerò di un secchio che si possa chiudere perché immagino che con il caldo possa esserci un odore non troppo gradevole in bagno (per ora non c'è). 
Non faccio lavatrici apposta per i pannolini, ma ogni volta che ne accendo una ci aggiungo anche i pannolini che mi ritrovo...facendo attenzione comunque  non far passare troppo tempo tra una lavatrice e l'altra per evitare che i pannolini nel secchio prendano odore di stantio.  
Come detersivo uso quello di sempre e aggiungo una bella dose di aceto al posto dell'ammorbidente, anche le temperature delle lavatrici in genere sono sui 30-40° e non di più. 

Certo tra i pregi va di certo il risparmio economico  e il ridotto impatto ambientale, ma anche il fatto che sederini arrossati e dermatiti sono più rari non è da poco conto.

Il difetto maggiore è sicuramente il fattore estetico....mio figlio sembra già che soffri alla prostata (avete presente quei vecchietti con il basso ventre gonfio?), per ora riesco un po' a nasconderlo con delle tutine belle larghe, ma quest'estate con solo il bodino addosso credo che sembrerà un po' ridicolo. 
Inoltre essendo un po' ingombrante bisogna tenerne conto all'acquisto degli indumenti: mentre di maglietta  veste 3-6 mesi, di pantaloni ha bisogno dei 6-9 mesi!
Ultimo difetto è la tenuta limitata di massimo 4 ore, infatti per la notte metto ad Elia un pannolino usa e getta, così sono sicura che non devo cambiarlo a metà nottata e il letto resta asciutto. 

Complessivamente questa esperienza è positiva, ho la coscienza apposto quando cambio il mio bambino verso l'ambiente e il lavoro in più di lavare e stendere i pannolini non è per nulla gravoso...quindi posso solo consigliarli a tutte le mamme!


Il diretto interessato, dopo accurata riflessione alla domanda sulla comodità dei pannolini lavabili risponde con il sorriso...promossi anche da lui!


Errata corrige: il secchio che contiene i pannolini sporchi non deve essere pieno d'acqua! L'ho imparato a mie spese durante l'estate....meglio metterli in un secchio senza niente dentro sul balcone. Se poi non volete trovare pezzi di cimici nella lavatrice, mettete anche un coperchio sopra il secchio (quante cose si imparano con l'esperienza!)

5 commenti:

  1. In realtà io d'Estate lo lasciavo con il pannolino e una maglietta (niente bodino) intonata al pannolino. Visto che sono belli colorati, l'aspetto estetico era gradevole! :-) Un altro pregio dei lavabili è che i bimbi che li usano si abituano molto prima al vasino, perché sentendo di più il bagnato e quindi il disagio, sanno cosa significa e associano la minzione al bagnato. Con i pannolini industriali sempre più "asciutti" ci sono tanti bimbi che a 3 o 4 anni (almeno qui in Germania) non sentono ancora la necessità di farne a meno. Tanto il fastidio non c'è. Nathan a un anno era già quasi asciutto e - visto che mi schifavo a pulire le cacche dai lavabili e lui era un po' stitico - a 8 mesi già faceva "la roba grossa" sul gabinetto! Quindi io li vedo anche come "trampolino di lancio" per un bimbo presto senza pannolino. Anne

    RispondiElimina
  2. Io li ho trovati scomodissimi e li ho abbandonati dopo pochi giorni, probabilmente non li mettevo correttamente e alla prima pipì Anna era già tutta bagnata, come se la mutanda impermeabile esterna, si trattava di un pezzo staccato, non tenesse.
    Tra l'altro impraticabili sia fuori casa che quando devi affidare la pupa alla cura di altri. E' stata quindi per me assolutamente una delusione e ti assicuro che l'entusiasmo iniziale non mancava: i miei buoni propositi sono finiti sotterrati sotto quintali di immondizia! :-( Inutile aggiungere che non li ho testati sulla seconda figlia...
    "Pannolini lavabili, scegli l'espressione!" Il mio voto andrebbe alla prima. ;-)
    p.s. TIFO PER TE! Tienici aggiornate! Cl.

    RispondiElimina
  3. Grazie a entrambe per la vostra esperienza...confrontarsi fa sempre bene!
    Lena

    RispondiElimina
  4. Io mi sono trovata benissimo con i pocket... stiamo iniziando lo spannolinamento e mi mancano già!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi trovo bene...ma non credo che mi mancheranno quando li smetterò!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...