domenica 31 marzo 2013

Grazie



Abbiate in voi lo stesso sentimento che è stato anche in Cristo Gesù,  
il quale, pur essendo in forma di Dio, 
non considerò l'essere uguale a Dio qualcosa a cui aggrapparsi gelosamente, 
 ma spogliò se stesso, 
prendendo forma di servo, divenendo simile agli uomini;  
trovato esteriormente come un uomo, umiliò se stesso, 
facendosi ubbidiente fino alla morte, 
e alla morte di croce.  
Perciò Dio lo ha sovranamente innalzato 
e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni nome,  
affinché nel nome di Gesù si pieghi ogni ginocchio nei cieli, sulla terra, e sotto terra, 
e ogni lingua confessi che Gesù Cristo è il Signore, 
alla gloria di Dio Padre.
                                              (epistola ai Filippesi cap. 2)

Grazie Gesù, Lena



sabato 30 marzo 2013

Coroncine di fiori


In genere festeggiamo l'inizio della Primavera con una serie infinita di coroncine di fiori appena colti. 

Di metodi per l'intrecciatura ce ne sono molti, dalla classica lavorazione a treccia (a sinistra nella foto), al semplice bucare lo stelo e infilare il fiore successivo, alla coroncina con intrecciatura a cappio (la coroncina di destra nella foto), e sicuramente ce ne saranno altri che io non conosco!

Appena passa la pioggia e ci saranno un po' di fiori disponibili  proverò a fotografare qualche sequenza di intreccio per condividerla qui sul blog. 



Per ora ci stiamo accontentando di cerchietti con fiori finti, che ci hanno regalato le cuginette da un viaggio in Spagna, e  per le occasioni speciali tiriamo fuori le coroncine fatte con fil di ferro, nastro bianco e fiorellini di carta delle bomboniere (visto su incartesimi), che abbiamo realizzato per il matrimonio del mio caro fratellino quest'estate dove le bimbe erano le damigelle dei fiori (foto di destra)....e speriamo che presto la stagione si apra!!!!

venerdì 29 marzo 2013

Gallo

Bubu-settetè!!!
Oggi finalmente si intravede un raggio di sole tra i nuvoloni, e spero proprio di riuscire a fare qualche visita in giro per la borgata!

A proposito di Pasqua questo è un lavoretto, idea ereditata da mia madre, di cui nei giorni scorsi mi sono chiesta il senso: le uova ok, ma cosa c'entra un gallo come lavoretto di Pasqua? Semmai sarebbe stato più logico fare la forma di una gallina che le uova le fa davvero...

Siamo sempre più confusi sulle festività, che nascono come cristiane e poi si mischiano con altre tradizioni, e alla fine non capiamo più cosa c'entra davvero con con la festa della resurrezione di Gesù e cosa invece è tradizione.

Stamattina invece ho avuto l'illuminazione leggendo nel vangelo di Marco il brano che parla del rinnegamento di Pietro che per tre volte ha affermato di non conoscere Gesù prima che il gallo cantasse...ed ecco risolto il mistero del lavoretto nella foto: in questi pochi giorni che ci separano dalla Pasqua il simbolo del gallo c'entra sicuramente molto di più di tante uova di cioccolato, e sembra farci la domanda: e tu, sei pronta ad essermi fedele anche quando i tempi si fanno duri?




giovedì 28 marzo 2013

Maracas-trombetta


Perepepè! Siamo arrivate a Roma....tempo nefando ma la casa è accogliente e calda e piena di giochi per le bimbe! E allora io ne approfitto per girare sul web tra una chiacchiera e l'altra con mia madre.

Le foto non riesco a scaricarle da qua e quindi vado avanti con qualche post che avevo in cantiere già da un po', tipo questa stupenda maracas-trombetta di BB.

E' un lavoretto che BB ha fatto a scuola con il gruppo dell'intersezione e che, mi ha spiegato il giorno dopo la maestra, è nato come maracas: infatti all'interno del rotolo di carta igienica, colorato con le tempere, i bambini hanno messo del riso ("Ma mamma, proprio riso crudo, non morbido!") e poi hanno chiuso il rotolo da ogni lato fissando un bicchierino di plastica da caffè con il nastro adesivo.

Alla fine del lavoretto la maestra ha detto ai bambini di portare la maracas alla bocca per far finta di suonare una trombetta e....miracolo, funziona! Il fondo del bicchierino funge da membrana che vibra quando si strilla dentro al tubo...e per capire il successo che ha avuto per BB vi dico solo che ha fatto tutta la strada da scuola a casa suonando la sua trombetta!

Ho già archiviato l'idea tra le cose da fare alla prossima festa come lavoretto con i bambini, magari inscenando alla fine anche un bel concertino :-)


mercoledì 27 marzo 2013

Roma sto pe' arrivà


Evviva! Tra poche ore si parte per la Capitale! Non venendo Franci credo che salterò i classici giretti in centro quest'anno e mi concentrerò più sul relax totale a casa di mamma: niente pulire e cucinare per una settimana!!!! Il programma prevede: dormire, passeggiate, shopping ogni tanto, lavoro a maglia (mia nuova passione), giochi con le bimbe, qualche visita agli amici, e basta!



martedì 26 marzo 2013

Cestino di Pasqua


Da quando abbiamo il nostro tavolone "Crea-Screa" spesso ritrovo una o due bambine sedute lì zitte zitte a fabbricare qualcosa in silenzio....ecco cosa ha creato Lily qualche giorno fa da regalare alla sua amichetta dell'asilo: uno splendido cestino di Pasqua!

L'idea non è del tutto originale perchè una cosa simile l'abbiamo fatta insieme l'anno scorso, ma il fatto di esserselo ricordato e averlo riprodotto è del tutto lodevole!

La parte sotto del cestino bisogna ritagliarla due volte così da poter attaccare bene l'erbetta e il manico in mezzo, poi qualche fiorellino, dei fiocchetti, un po' di uova e farfalline e il lavoro è fatto!

Al momento la faccia di Lily in realtà non è così sorridente...oggi siamo dovuti andare a prenderla a scuola perchè non stava bene e sospetto mononucleosi, domani mattina facciamo le analisi e domani pomeriggio dovremmo partire per Roma...speriamo di goderci le vacanze lo stesso!


lunedì 25 marzo 2013

S.O.S. Riccio


Ed ecco la storia del nostro nuovo inquilino: il riccio Farfallina Puntaspilli. 
Sabato tornando a casa da un giro dai parenti abbiamo visto qualcosa muoversi vicino ad un muretto lungo la strada di casa (foto 1)...un vero riccio, e per di più in pericolo di venir schiacciato da qualche macchina. 

Siamo corse a casa a prendere due palette e con queste abbiamo trasportato in riccio, chiamato poi Farfallina Puntaspilli dalle bimbe, nel nostro giardinetto.



Ci siamo poi subito impegnate a costruirgli un rifugio con una cassetta della frutta rovesciata e coperta di erba fresca. Poi la domanda era cosa dargli da mangiare...abbiamo cominciato a cercare lumache e lombrichi, e Lily ha portato un sottovaso pieno d'acqua. 
Poi consultando internet abbiamo letto che i ricci mangiano anche croccantini per gatti e mele crude, e così abbiamo recuperato anche quelli dai vicini e il "Riccio Hotel" era pronto.


E, a quanto, pare Farfallina Puntaspilli ha gradito abbastanza la nuova sistemazione...anche se dopo un po' è andata a farsi un giro di ricognizione in mezzo ai miei tulipani e ha addirittura tentato la fuga verso l'orto della vicina. 

Io non riesco a tenere animali in casa...provo pietà persino per i pesci rossi e i criceti, vederli chiusi in gabbia mi opprime, e quindi il sogno delle bambine di avere un animale domestico resterà un sogno fino a che non avremo un grande giardino....ma questa del Riccio potrebbe essere intanto una buona alternativa! Vediamo quanto durerà e se bisognerà trovargli un compagno!

domenica 24 marzo 2013

Aria di primavera

Nelle ultime settimane la primavera ha fatto capolino diverse volte da queste parti anche se al momento fuori sta diluviando....ma come si suol dire: Marzo è pazzerello!

La prima biciclettata sul lago di Garda l'abbiamo fatta, e ogni tanto abbiamo ripreso la sana abitudine di andare a correre, 


anche con i lavoretti di Pasqua siamo a buon punto, 


il primo sole l'abbiamo preso (e da color zombie sono arrivata a una tonalità cadavere....ho ancora molta strada da fare!), e anche i primi gelati all'aperto li abbiamo mangiati, 


i fiori piantati in casa e in giardino continuano a crescere, e i crocus e le violette spuntano ovunque,


...e come se non bastasse, abbiamo un nuovo inquilino in giardino...ma di lui vi parlerò meglio un'altra volta!


Buona settimana!!!!

sabato 23 marzo 2013

Da formica ad ape



Siamo tornati on-line! Come sempre i momenti di riflessione e preghiera arricchiscono e danno risposte...quindi anche se stanchi fisicamente siamo carichi spiritualmente ed emotivamente! 
Di cose da scrivere e da dire ce ne sono sempre molte, e piano piano mi riabituerò a questo rito serale sul blog per condividerle con voi!

venerdì 8 marzo 2013

Mi sento un po' formica...


Ci sono tante cose che bollono in pentola, tante decisioni da prendere entro breve, sono cose troppo grandi per me che ho una visuale di formica...quindi per le prossime settimane darò forfait: non verrò sul blog, ma il mio tempo libero lo passerò in preghiera, sperando che Dio possa fare luce sulle cose che per me sono ancora solo ombre...un abbraccio a parenti, amici e blogger, ci risentiamo tra due settimane, e chissà se non ci sarà qualche novità da condividere con voi!


 "Guidami nella tua verità e ammaestrami;
poiché tu sei il Dio della mia salvezza;
io spero in te ogni giorno."

 (Salmo 25:5)

lunedì 4 marzo 2013

Festa dei 4 anni di BB: Festa dei 5 sensi

Oggi ho superato me stessa: bimbe a letto alle 7:20!!! Complice è stata la bella giornata di sole e il fatto che abbiamo appena passato l'influenza e quindi le forze non sono ancora al 100%...e ora cosa faccio? Approfitto per scrivere un post che è due mesi voglio scrivere ma non ho mai abbastanza tempo: il compleanno di BB. In fondo il mio blog è una sorta di diario, e quindi mi dispiacerebbe se alcuni dei momenti salienti andassero persi nell'oblio della memoria, e così torno con la mente indietro di quasi due mesi e cerco di ricordare il più possibile. 

  L'aspetto più importante della festa è stato il fatto che fosse a sorpresa: preparare tutto in segreto

sabato 2 marzo 2013

Albero di Pasqua


E come da tradizione anche quest'anno abbiamo fatto l'albero di Pasqua.
Ok, ok, lo so che è ancora un po' presto però ho a mio favore tre argomenti:
1. Mi serviva qualcosa che rendesse speciale questa giornata perché siamo ancora chiusi in casa. 
2. Pasqua è a marzo e marzo è cominciato.
3. A Pasqua saremo a Roma :-) e quindi è giusto che ce lo godiamo un po' già adesso. 
L'albero di Pasqua era partita come un'idea molto carina: rami di salice decorati da uova e campanelle, intorno pulcini, uova e fiori. Questo in realtà lo è stato solo il primo anno, poi ci hanno messo mano le bimbe e la cosa è diventata di gusto un po' pacchiano e con i rami completamente sbilanciati...però a noi va bene anche così, anche perché è ogni giorno un "sistema qua, aggiusta là" e le bimbe sono contente e impegnate!


venerdì 1 marzo 2013

Giardinaggio con i bambini

E' il primo marzo, juppy! La febbre è via, il sole è caldo e allora il nostro pollice verde comincia a prudere e non resistiamo...dobbiamo cominciare a piantare semini!
L'anno scorso abbiamo festeggiato l'inizio di marzo con due progetti: un mini giardino di Hello Kitty coltivato a legumi, e un riccio costruito con un pezzo di calza di nylon ripiena di argilla espansa e con semini di crescione sopra che sono diventati poi gli aculei. 
Entrambe le cose hanno gratificato molto le bimbe, perché, oltre a costruirli insieme, erano loro poi i responsabili dell'innaffiatura...e vedeste che giungla è diventato il giardinetto di Hello Kitty, tanto che poi abbiamo trapiantato una parte delle piantine in giardino e abbiamo fatto un mini raccolto di fagioli e lenticchie! (...e anche il crescione ce lo siamo mangiato nell'insalata!)



Quest'anno ci siamo accontentate invece di un progetto meno appariscente (per ora..appena sbocceranno vedrete che festa di colori!) e abbiamo messo in coltura dei semini di Lobelia, di Nasturzio e di Calendula nei contenitori vuoti delle piantine di primule che avevamo piantato qualche settimana fa. 
Ecco le bimbe all'opera sul balcone stamattina con la terra, la paletta e le mani: 




E poi in casa a completare l'opera con i semini, l'innaffiatoio e i segnalini con i nomi dei fiori: 



Ora bisognerà tenerli al caldo dentro casa per un po', e con acqua e paroline dolci sperare che crescano per poi trapiantarli fuori appena la Primavera sarà ufficialmente arrivata.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...