venerdì 29 novembre 2013

Tutorial copri-piumino patchwork

Metà famiglia è in Germania al matrimonio dello zio Miche, io visto lo stato avanzato della gravidanza ho dovuto rinunciare e sono rimasta qui con BB...ma non pesate che ci stiamo annoiando, oggi per esempio abbiamo fatto un pomeriggio speciale in piscina, giusto per viziarci un pochino. 

Per concludere la settimana in bellezza ora provo a buttare giù il tutorial
del copripiumino patchwork che ho realizzato per il bebè in arrivo, spero possa tornare utile a qualche altra mamma!



Dopo aver scelto le stoffe da utilizzare, misuriamo bene il piumino che dovremo coprire e facendo due conti calcoliamo quanti quadrati dobbiamo ritagliare e di quali misure. 
Io ad esempio ho avuto bisogno di 25 quadrati ciascuno di 15x15 cm (14 cm più 1 cm per le cuciture)
Quindi ci ritagliamo una sagoma di cartone e cominciamo a disegnare sul rovescio delle stoffe i quadrati necessari e li ritagliamo. 



Posizioniamo tutti i quadrati nell'ordine che abbiamo deciso per vedere l'effetto e vediamo se dobbiamo aggiungere o togliere qualcosa. Io ad esempio ho visto che mi mancavano alcuni centimetri per coprire tutto il piumino e ho aggiunto come bordino superiore anche una striscia di tessuto di una delle stoffe utilizzate.



A questo punto cominciamo a cucire i quadrati tra di loro completando una fila per volta, nel mio caso 5 file di 5 quadrati ciascuna, ma non cuciamo ancora le file ottenute tra di loro, in quanto occorre prima stirarle bene per ottenere un lavoro più preciso.







Le cuciture non vanno stirate a caso ma seguendo un preciso ordine: se stiriamo le cuciture della prima fila da destra verso sinistra, dovremo stirare quelle della seconda fila da sinistra verso destra e così via, sempre alternando.
Questo perché nel momento che cuciremo insieme le file tra di loro il lavoro risulterà più regolare: non si andranno a formare dei "malloppi" di tessuto in corrispondenza delle cuciture ma il tessuto in eccesso sarà distribuito più equamente. 







A questo punto non ci resta che unire le prime due file tra di loro prima fissandole con degli spilli e quindi cucendole. Andiamo avanti fino a che tutte le file di quadrati sono cucite tra di loro, e nel mio caso anche il bordino superiore. 
Quando il nostro patchwork è tutto cucito armate di righello e forbici pareggiamo tutti lati dalla stoffa in eccesso (perché per quanto precise, non sarà mai tutto perfetto al millimetro!).

Per la fretta di fare la foto non ho stirato il retro della fodera....ups!
Ora basta scegliere una stoffa per il retro della fodera (nel mio caso ho scelto quella predominante nella parte frontale) e cuciamo insieme per tre lati il nostro patchwork e la stoffa prescelta ponendole dritto contro dritto. 
Lasciamo aperto il lato sotto che prima rifiniremo con un orlo su entrambi i tessuti e che solo successivamente chiuderemo per un terzo da ogni lato e lasceremo invece aperto nella parte centrale da dove sarà poi possibile infilare e sfilare il piumino. 

Buon weekend a tutti!!!

2 commenti:

  1. Ma dai, grazie mille! Scritto così c'è speranza perfino per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuro! Anche io sono alle prime armi e sono riuscita a fare una cosa semi decente...vedrai che sarai anche più brava di me!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...