lunedì 4 marzo 2013

Festa dei 4 anni di BB: Festa dei 5 sensi

Oggi ho superato me stessa: bimbe a letto alle 7:20!!! Complice è stata la bella giornata di sole e il fatto che abbiamo appena passato l'influenza e quindi le forze non sono ancora al 100%...e ora cosa faccio? Approfitto per scrivere un post che è due mesi voglio scrivere ma non ho mai abbastanza tempo: il compleanno di BB. In fondo il mio blog è una sorta di diario, e quindi mi dispiacerebbe se alcuni dei momenti salienti andassero persi nell'oblio della memoria, e così torno con la mente indietro di quasi due mesi e cerco di ricordare il più possibile. 

  L'aspetto più importante della festa è stato il fatto che fosse a sorpresa: preparare tutto in segreto
, invitare gli amici raccomandando di non spifferare niente a BB, rispondere in maniera evasiva alle domande di BB stessa che reclamava una festa, tutto ciò ha fatto parte delle settimane precedenti il 12 gennaio e ammetto che a volte sono stata tentata di mandare tutto a monte e di dirle la verità....ma per fortuna non l'ho fatto, perchè l'emozione che BB ha provato aprendo la porta del salotto e trovandoci tutti lì che gridavamo "SORPRESA" è stata fortissima per lei e meravigliosa da vedere per noi!

Per l'emozione non sono riuscita a fare una foto decente....sigh!
Una volta ripresa dalla sorpresa abbiamo cominciato con la festa. Il tema al quale mi sono ispirata è un versetto della Bibbia che dice "Io ti celebrerò, o Signore, perchè sono stato fatto in modo stupendo", e quindi insieme abbiamo scoperto un po' quanto meravigliosamente funziona il nostro corpo, in particolarmodo i 5 sensi. 

Per farlo ho disegnato un castello su un grande cartellone con una porta dietro alla quale c'era disegnata una regina cattiva e delle finestre da aprire dentro cui c'erano diesegnate le varie parti del corpo che andavamo a scoprire; inoltre ho costruito una torre con un altro cartellone grande abbastanza da poter contenere BB.


Poi ho raccontato questa storia:


"Un giorno la regina cattiva vide che la principessina BB aveva 2 bellissimi occhi per guardare, una bocca per mangiare cibi deliziosi, un naso per sentire i profumi più dolci, delle orecchie per ascoltare musica celestiale e delle mani per accarezzare e toccare, e ne fu così invidiosa che la imprigionò nella torre più alta e inaccessibile del suo castello. 
Allora tutti i principi e le principesse dei castelli vicini si arrabbiarono perchè volevano molto bene alla principessina BB e così decisero che sarebbero andati al castello della regina malvagia per farle vedere che ognuno di noi ha 2 bellissimi occhi per guardare, una bocca per mangiare cibi deliziosi, un naso per sentire i profumi più dolci, delle orecchie per ascoltare musica celestiale e delle mani per accarezzare e toccare, e che quindi tutti siamo speciali e non c'è proprio motivo per essere invidiosi l'uno dell'altro. Quando dissero il loro proposito alla regina cattiva questa si mise a ridere e disse che per liberare la principessina BB avrebbero dovuto superare 7 sfide con il loro corpo e solo allora avrebbe creduto che quello che dicevano era vero e che tutti siamo fatti in maniera stupenda. Allora principi e principesse, accettate la sfida della malvagia regina?"
Siiii!!!!!

A questo punto uno dei bambini ha potuto aprire la prima finestra dove abbiamo trovato il disegno di un occhio, e la sfida consisteva nel costruire una torre di cubetti di legno tutti insieme senza mai farla cadere, guardando con attenzione quello che facevamo...e, cosa strana, questo gioco banale è stato uno di quelli che ha riscosso maggiore successo (forse perchè era il primo? O forse perchè erano tutti coinvolti?)


La finestrella successiva era la bocca e qui la sfida consisteva nel mangiare un marshmallow appeso ad un filo, con le mani legate dietro alla schiena... questo gioco ci ha fatto sbellicare dalle risate per le facce buffe che facevano i bambini!


Poi era la volta delle orecchie...e quale modo migliore di dimostrare che le nostre orecchie ci sentono bene se non cantare noi stessi una bella canzone. E così abbiamo cantato tutti insieme "Tanti auguri" e abbiamo mangiato la torta per fare una pausa nel gioco. 




La sfida successiva era rappresentata dal naso e ho fatto la tombola degli odori che ho descritto qui e quindi non mi soffermerò a spiegarla. 


Poi era la volta della mano, e qui ho creato uno scatolone sensoriale: è bastato tagliare due fori in un vecchio scatolone e poi ricoprirli in parte di feltro marrone per evitare che sbirciassero dentro dai fori stessi, nei quali andavano ovviamente infilate le mani. Da un'apertura laterale io infilavo nello scatolone un oggetto (bambolina, bottiglietta, molletta, pallina....) e loro dovevano scoprire cosa fosse utilizzando esclusivamente il tatto.


Il sesto gioco era una serie di indovinelli, perchè avere i 5 sensi non serve a molto se non sai usarli correttamente...e devo dire che ha avuto un discreto successo l'indovinello "Di che colore era il cavallo bianco di Napoleone?", e anche le mamme presenti, dopo qualche minuto di perplessità, hanno capito la soluzione tra le risate generali. 


Nell'ultima finestrella era disegnato tutto il corpo, e per dimostrare alla malvagia regina che tutti i nostri corpi funzionano in maniera meravigliosa abbiamo fatto un balletto, che forse qualcuno di voi conosce dai tempi di Bim Bum Bam e si chiama "Se batti forte il piede". 


Così si conclude la carellata dei giochi, la regina si è arresa all'evidenza che tutti sono fatti in modo stupendo e per concludere ogni bambino ha ricevuto in regalo una foto ricordo di cui ho già parlato qui.

...alla fine in realtà c'è stato ancora il gioco libero nella cameretta dei giochi, e quando vedo come giocano bene insieme e senza adulti mi chiedo sempre: ma serve tutto il lavoro che mi faccio, o non starebbero molto meglio per conto loro i bambini a giocare, senza un adulto che continua a proporre mille intrattenimenti? Chissà...

7 commenti:

  1. Una festa davvero ben riuscita, allora! Che bello quando è così!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse così semplice organizzare belle feste anche per gli adulti!

      Elimina
  2. Un post bellissimo! Hai fatto davvero un ottimo lavoro e credo proprio che ti ruberò qualche idea per quando farò la festa ad Alessio! Grazie mille per averlo inserito!
    Buona giornata e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uao, grazie! La cosa brutta è solo che essendo stata una festa invernale la luce è pessima nelle foto (e anche i miei vecchi pavimenti non rallegrano di certo l'ambiente!).

      Elimina
  3. Bravissima con poco hai fatto divertire i bimbi! Grazie per esser passata dal mio blog, mi unisco ai tuoi followers per seguirti!
    buona giornata
    Serena

    RispondiElimina
  4. Tante idee da realizzare anche in poco tempo, molto carine! Ile

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...